Passa alle informazioni sul prodotto
1 su 1

Another Coffee Stories Editore

Grano Nero

Grano Nero

Prezzo di listino €15,99 EUR
Prezzo di listino Prezzo scontato €15,99 EUR
In offerta Esaurito
Imposte incluse. Spese di spedizione calcolate al check-out.

Autore: Paola Migliacci
Pagine: 296
Genere letterario: narrativa, romanzo introspettivo, romanzo sociale
Pubblicazione: 10/11/2022
ISBN: 9791280451736

«Strizzò l’occhiolino al cielo e le riuscì male, come sempre. Non sapeva di non esserne capace, perché nessuno aveva mai avuto il coraggio di dirglielo. Per lei fu la strizzatina migliore che si potesse dare; pensò che il cielo avesse gradito e le avrebbe portato fortuna. Guardandolo, scoprì che l’orizzonte non era poi così lontano e decise di raggiungerlo. Una voce, o un remoto richiamo di una memoria lontana, l’avvertì che l’orizzonte non è altro se non una linea che separa il cielo dalla terra. La voce provò a spiegarle che quella linea sarebbe rimasta per sempre alla stessa distanza, per quanta strada facesse andandole incontro e che, anche correndo, il risultato sarebbe stato lo stesso. «Be’, mio caro orizzonte» disse Teresa, puntandogli contro l’indice. «Tu sarai pure il re degli scherzi, ma io ti raggiungerò, quant’è vero Iddio ti raggiungerò. Dovessi camminare per sempre.»

SINOSSI
A soli dieci anni, Alice, una bambina perfettamente sana, viene abbandonata dalla madre nel manicomio Sant’Artemio di Treviso. Katrin, una psichiatra piena di ferma disciplina e dalla bellezza algida, desidera diventare madre. Quando le viene confermato che è sterile e per questo viene lasciata dal marito – un fanatico gerarca fascista – scende a patti con la stessa follia dei pazienti elaborando un piano diabolico pur di non perdere il suo uomo e la sua posizione. All’arrivo del nuovo direttore, Ottavio Mastrelli, Alice avrà modo di provare a liberarsi dalla reclusione forzata che rischia di condurla realmente alla follia. Ma, la follia, non è solo all’interno del manicomio: fuori imperversa la guerra e Treviso viene bombardata. Alice, come molti uomini e molte donne che hanno vissuto la stessa devastante esperienza, non subisce passivamente la Storia, ma combatte per non abbandonarsi al desiderio di vendetta dimostrando che è possibile per ognuno di noi mantenere incolume la propria umanità, anche quando tutti intorno l’hanno inesorabilmente perduta.

 

Caffè Ernani abbinato: KALLEDEVARAPURA

Visualizza dettagli completi